Spinning

Pesca a spinning ultra light

Pesca a spinning ultra light

Una calda giornata di fine settembre mi accompagna in questa avventura di pesca a spinning “ultra light”.
Canna Hermitage da 6’6′ – 3/8 e piccole ma fantastiche esche in silicone Keytech Easy Shiner da 3″ montante con testina piombata self made da 0,8 e 1,2gr con amo del 10. Questa è la mia attrezzatura di oggi!.

Acqua molto limpida, leggermente velata e scaldata dal sole pomeridiano. Qualche lancio vicino alla riva e viene subito a trovarmi un piccolo persico. Nei lanci successivi diversi bass e persici. Questi sono i protagonisti tranne uno splendido persico sole dalle discrete dimensioni dai colori molto accesi.

Tecnicamente parlando, questa tipologia di pesca la si può praticare in quasi tutte le acque purchè siano calme perchè altrimenti risulta difficile fare affondare un’esca così piccola. Per pescare con queste micro testine piombate l’unica cosa su cui possiamo fare affidamento è il nostro polso, ben calibrato e sensibile. Solo un buon polso e sensibilità possono aiutarci a manovrare l’esca. Con questa tecnica però, è davvero difficile selezionare la taglia. Il pescato di piccola taglia fa parte del gioco!.

Per quanto riguarda il recupero di questo innesco, tendo a saltellare sul fondo, oppure lo sollevo di una decina di centimetri e poi lo lascio cadere verso il fondo sfruttando il suo peso. La qualità dell’esca che sto utilizzando su queste testine sta nel fatto che seppur la piombatura alla quale è collegata è davvero irrisoria, la codina riesce comunque e mettersi in moto, rendendola quindi subito adescante. Anche con il recupero in linea le catture non sono tardate ad arrivare.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

*