Pesca a casting ultralight

Pesca a casting light o ultralight?
Ho trovato nei forum diversi post in cui viene trattato questo argomento. La mia risposta verso il casting in versione light è Si!.

Da mesi che seguo questo argomento con tanto interesse e posso finalmente dire che la versione light del casting esiste.
Molti non condivideranno questo tipo di scelta, ma quello che voglio dire è che non è imposibile. Se si desidera pescare a casting con inneschi leggeri, si può.

Pesco a spinning ultralight da più di un anno e mi appassiona sempre di più. Dato che la pesca a casting mi ha sempre affascinato a causa della sua tecnicità, ho pensato che avrei potuto adattare lo spinning leggero al casting. Premetto che da sempre nella pesca a spinning utilizzo inneschi piuttosto leggeri perchè li trovo meno invasivi in pesca.

Nella pesca a spinning ultralight utilizzo una canna da 210cm (7 piedi circa) da 1-7gr. Il mulinello, di taglia 1000, è caricato con dello 0,17 rigorosamente in fluorocarbon. Con questo combo posso lanciare tranquillamente i miei piccoli jig da 0,7gr autocostruiti. Pescando a spinning utilizzo micro jig che vanno da 0,7 fino a 1,8gr. Per poter pescare ultralight, lo spinning classico risulta essere siuramente più efficace in quanto permette di lanciare molto più facilmente e in maniera molto precisa.

Il mio approccio con successo al casting lo ho raggiunto con questo combo: St. Croix 1/4 – 5/8 e mulinello Abu Garcia Promax 3 caricato con dello 0,25 in fluorocarbon.

Abu Garcia Promax 3

La prima limitazione evidente è che non possiamo pretendere di lanciare dei jig da 0,7gr con esche da 2 pollici però con un pochino di pazienza e soprattutto determinazione, si possono lanciare tranquillamente jig da 1,8gr. Ho iniziato a pescare a casting con jig da 1,80gr, 3gr e 5gr. Non sono pesi di grosso calibro. Li abbino tranquillamente ad esche di 3 pollici per recuperi in linea e a saltelli sul fondo. I risultati sono arrivati abbastanza in fretta e la soddisfazione anche.

Tecnicamente parlando, all’inizio risulterà difficile lanciare a casting per via del peso leggero però con un pochino di praticità risulterà possibile. Le parrucche sicuramente non mancheranno (purtroppo). Quello che posso consigliare è di tarare il mulinello ad ogni cambio di esca, distanza di lancio che si intende raggiungere e tipologia di lancio.
Quello che io ho trovato molto utile fare, soprattutto con pesi da 1,80gr è di ridurre al minimo la frizione magnetica. Aiuta molto nel lancio!. Con i 3 grammi la questione risulta essere più facile. Con l’aumentare del peso i lanci risulteranno più facili. Pescando invece con i 5 grammi, è facilissimo! In questo caso possiamo anche portare la frizione magnetica anche a metà e si otterranno lanci anche abbastanza lunghi.
Per la taratura del mulinello, fate riferimento anche alla vostra esperienza perchè è molto soggettivo l’argomento. Quello che io ho scritto non è bibbia ma è l’esito di prove e pescate basate tutte sulla mia esperienza.

perch

Ora non vi resta che provare. Buon divertimento a tutti.
Se avete piacere, lasciate un commento.