Spinning

Drop Shot: la tecnica di pesca alla trota in laghetto

La tecnica di pesca Drop Shot conta di molti successi in diverse applicazioni (pesca al luccio perca, black bass, trota, ecc…). In questo articolo vediamo l’applicazione della tecnica drop shot nei laghetti in cui nei mesi invernali è (per alcuni di noi) usuale andare a pescare le trote.

La montatura non è difficile da realizzare.
Bisogna munirsi di amo corto con occhiello e a pancia larga da legare con nodo Palomar (vedi figura accanto) alla lenza madre ad una distanza dall’estremità del filo variabile in funzione delle situazioni. All’estremità un piombo a sfera con anellino.

Supponiamo che la nostra pesca nel laghetto avviene nel mese di Dicembre/Gennaio e le trote si trovano radenti il fondale.

Dato che andremo a cercare le trote sul fondo legheremo il nostro amo ad una distanza di circa 15cm dall’estremità della lenza (nodo Palomar)  dove poi applicheremo un piombo che può variare in funzione dello spot dai 3 ai 10/15 gr.
Come esca ci serviremo di piccoli worms, larve acquatiche o piccoli shad di massimo 4cm per trote.

L’azione di pesca consiste nel lanciare nel punto pre-fissato la nostra esca e lasciarla scendere lentamente sul fondo per poi iniziare un recupero con leggeri colpi di punta della canna intervallando i saltelli sul fondo con delle pause di durata più o meno variabile.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

*