Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
Spinning

Big Bass a drop shot

In una calda sera di luglio decido di andare ad affrontare un nuovo posto in compagnia del mio amico Emilio. Considerando la conformazione del fondale, decido di pescare con innesco drop shot. Sul fondale non è raro trovare alghe quindi, avere un innesco che mi possa permettere di stare al di sopra di queste, potrebbe rivelarsi l’arma vincente.

Il drop shot mi ha sempre dato catture, ed essendo quindi fiducioso sul suo utilizzo, lo voglio mettere nuovamente alla prova.

Così, armato di Tiboron 15gr, ed un innesco leggero piombato 3gr, inizio a sondare i vari scalini. In questo lago, la presenza di foraggio è notevole quindi il pesce è abituato a mangiare piccolo. Per riprodurre al meglio il foraggio ho innescato un piccolo shad da 2 pollici (colore naturale) su amo 1.

Anche se il fondale è alto, il piombo piccolo mi permette di arrivare sul fondo lentamente (sfruttando anche la fase di discesa) per poi iniziare una azione lenta sul fondo. Un peso leggere mi permette di richiamare l’esca e farla ri-scendere sul fondo in maniera naturale. Se dovessi invece “dragare” sul fondo, il piombo piccolo mi rende facile e poco invasiva l’operazione.

Arrivato su uno scalino importante, l’esca raggiunge il fondo. Al primo richiamo, l’esca non si sposta. Riprovo e noto una trazione leggera verso il fondo, è strike! Un bel pesce che punta subito gli ostacoli, diverse le fughe ma alla fine il guadino ha avuto la meglio! 😉

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

*