Carpfishing

Come realizzare e utilizzare i bait dip per il carpfishing

Dip per Boilies

Vorrei rendervi partecipe a questa mia esperienza,  riguardo ai BAIT DIP, utilizzati durante le mie sessioni di pesca. Ci sono tante varieta’ di BAIT DIP, che possiamo reperire senza difficolta’ in commercio, tanto da rendere difficile la scelta di quale acquistare. Io consiglio sempre di provare, in ambiente simulato, il comportamento della propria esca dopo che è stata dippata. Molto importante, dal mio punto di vista, è la viscosita’ del dip che andiamo ad utilizzare. Maggiore è la densità e minore sarà il grado di penetrazione all’interno della boiles da parte di tutte le componenti che compongono il bait dip. La soluzione che vi propongo è quella di aggiungere acqua (se molto denso) perchè possa rendere il tutto molto piu’ liquido e quindi penetrare maggiormente all’ interno della nostra esca. Per un certo periodo ho utilizzato dip self made di questo tipo:

80 % acqua, 10% dolcificante, 10% aroma.

Immergete circa 48 ore prima, della giornata di pesca, le vostre esce in questo DIP e le troverete inzuppate di esso. Addirittura, con questa tecnica, è possibile fare delle boiles neutre e caricarle di dolcificante e aroma con il dip sopra indicato. In questo modo potremmo avere in tempi rapidi boiles di vari aromi.

Provate … !!!!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

*